Agosto 2, 2020

Domande sulla Liposuzione

By admin1962

Quando considerare la liposuzione?

Il tessuto adiposo è costituito da grandi cellule a forma di globo, chiamate adipociti, che immagazzinano il grasso nel corpo umano. Lo sviluppo anormalmente elevato di adipociti in alcune parti del corpo umano provoca un sovraccarico di grasso sotto forma di grumi di grasso. Questi cuscinetti di grasso poco attraenti possono apparire nonostante un peso sano normale o nonostante l’esercizio fisico. Quando sono installati è in modo permanente e nessuna dieta è veramente efficace per farli sparire. Questi sovraccarichi di grasso si trovano sulla pancia e sui fianchi, cosce, spalle, fianchi, glutei, glutei, ginocchia, per esempio il doppio mento, maniglie dell’amore, borse a tracolla.

La liposuzione dovrebbe poi essere presa in considerazione.

Da socprire : https://uniromatre.academia.edu/medicina

I benefici della liposuzione

La liposuzione deve essere adattata ad ogni caso ed eseguita con grande rigore. Solo un procedimento ben condotto può riportare la silhouette ad una forma armoniosa, cancellando così antiestetiche curve impossibili da perdere con la dieta o il massaggio. Le aree che possono essere trattate sono: lo stomaco, i fianchi, le bisacce, l’interno delle cosce e delle ginocchia, le braccia e il collo.

Indipendentemente dal peso, un individuo può sperimentare sovraccarichi di grasso localizzati con ispessimento dello strato di grasso sotto la pelle con conseguente deformazione sotto forma di “palla” o rigonfiamento rispetto alle aree circostanti che alterano la forma del corpo. Una perdita di peso generale ha poca influenza su questi sovraccarichi di grasso.

Quando c’è un eccesso di grasso, la pelle diventa morbida e flaccida con un aspetto “a buccia d’arancia”, granulare e imbottito.

Il sistema linfatico dovrebbe normalmente drenare via l’acqua e le tossine che si accumulano nel tessuto adiposo, ma questo sistema non è una pompa e dipende dalla contrazione muscolare, non dalla circolazione sanguigna. Questo grasso in eccesso che si forma è poi più veloce della sua eliminazione per contrazione muscolare. Più passa il tempo, più i depositi di grasso diventano duri e importanti. La cellulite entra in gioco.

Il sovraccarico di grassi è spesso legato a condizioni di vita piuttosto sedentarie con una mancanza di esercizio fisico. L’aumento di peso è uno dei fattori principali nella comparsa di sovraccarico di grasso, ma le diete successive, alternando perdita di peso e aumento di peso, possono anche essere un fattore aggravante della cellulite. Tra i fattori di sviluppo dei grassi in eccesso vi sono l’alcol e il tabacco.

Il trattamento più adatto per il grasso in eccesso che forma rigonfiamenti è la liposuzione o la lipoaspirazione, che riduce lo stock di adipociti o cellule di grasso nella zona trattata. I migliori risultati si ottengono quando sono soddisfatte tre condizioni: un eccesso di grasso localizzato e non diffuso, una pelle abbastanza elastica da ritrarre bene e un peso vicino alla norma.

La liposuzione non tratta il sovrappeso o l’obesità, e il peso totale della persona una volta operata sarà solo leggermente modificato. D’altra parte, la rimozione del volume in aree specifiche cambierà la forma del corpo.

La liposuzione non è una tecnica per perdere peso o un trattamento per l’obesità e l’ideale è mantenere un peso stabile dopo l’operazione. La cellula grassa o adipocita non ha la capacità di ri-moltiplicarsi, quindi non ci sarà alcuna ricorrenza di questa sovrappopolazione di adipociti.

Una liposuzione superficiale correttamente eseguita può migliorare l’aspetto della pelle con una semplice retrazione cutanea.
Per saperne di più sulla chirurgia della liposuzione

Il principio della lipoaspirazione o liposuzione è quello di introdurre cannule sottili, spumose, arrotondate, non affilate, forate alle loro estremità con diversi fori nelle aree di lipoaspirazione da trattare da incisioni molto piccole e discrete (dell’ordine di 3 o 4 millimetri). Queste cannule molto sottili evitano di causare dolore alla pelle che copre l’area trattata con la liposuzione. Le cannule saranno collegate ad un circuito chiuso in cui si crea una pressione negativa. Grazie a queste cannule spumose che entrano nei depositi di grasso, il chirurgo crea una rete regolare di tunnel rispettando i vasi e i nervi e succhia il grasso in eccesso. Il chirurgo scolpisce il grasso, ne riduce lo spessore e lo riporta alle dimensioni delle aree circostanti. La quantità di grasso rimosso viene adattata alla qualità della pelle.

La tecnica della liposuzione può essere applicata a tutte le aree del corpo (trattamento delle bisacce, dei fianchi, dell’addome, delle cosce, delle ginocchia, dei polpacci, delle caviglie, delle braccia ma anche sul viso: doppio mento e ovale del viso) e combinata con altri interventi chirurgici. Il chirurgo plastico qualificato sarà in grado di apprezzare la capacità della pelle di ritrarsi, evitando la creazione di pieghe o onde indesiderate da una modifica squilibrata del rapporto contenitore/contenuto.

La liposuzione viene eseguita da un chirurgo plastico qualificato, viene eseguita come qualsiasi altra procedura chirurgica con un controllo pre-operatorio e un consulto da parte di un anestesista. La liposuzione può essere eseguita in anestesia locale, in anestesia locale profonda in combinazione con tranquillanti (anestesia “di veglia”), in anestesia generale convenzionale o in anestesia locale-regionale (anestesia epidurale o spinale).

Il ricovero in ospedale dopo la liposuzione va da poche ore a un ricovero di 24-48 ore. Una lipoaspirazione è un’operazione la cui durata dipende dal lavoro chirurgico che deve essere fatto dal chirurgo plastico. Ogni chirurgo utilizza una tecnica propria e la adatterà al paziente per ottenere il miglior risultato. La durata di una procedura può variare da 20 minuti a 3 ore, generalmente la media è di 1 o 2 ore. Dipende dalla quantità di grasso estratto. Una medicazione a compressione e modellante è fatta di elastici, sarà sostituita nei giorni successivi da un indumento a compressione in tessuto elastico (collant o cintura elastica) che sarà tenuto notte e giorno per 2-4 settimane.
DOMANDE FREQUENTI sulla liposuzione
Come funziona la liposuzione?

Una liposuzione viene eseguita praticando piccole incisioni attraverso le quali il chirurgo inserisce una micro cannula e succhia le cellule di grasso in eccesso.
Quanto dura una liposuzione?

La durata di una procedura di liposuzione è variabile. L’intervento del chirurgo plastico varia da 20 minuti a 3 ore. Questo tempo medio dipende dalla quantità di grasso da rimuovere. L’operazione viene eseguita in anestesia generale o locale. Il tempo di ospedalizzazione post-operatorio varia da poche ore a 24/48 ore.
Devo mettermi a dieta prima o dopo la liposuzione?

La liposuzione rimuove le cellule che immagazzinano il grasso in modo permanente. Tuttavia, la liposuzione tratta efficacemente alcune aree del corpo, ma bisogna fare attenzione a non aumentare di peso in altre aree. Si consiglia quindi vivamente di stabilire un’igiene alimentare dopo l’operazione per perpetuare il risultato.
La liposuzione può eliminare l’eccesso di pelle?

Questa procedura rimuove solo il grasso, ma se il rilassamento della pelle non è troppo grande, la pelle si ritrae completamente. A volte, un eccessivo rilassamento della pelle richiede, soprattutto nel caso di liposuzione della pancia, di combinare un lifting della pancia che stringa i tessuti addominali.
La liposuzione è dolorosa?

Il dolore varia a seconda della quantità di grasso estratto e delle aree trattate. Il dolore è spesso descritto come dolori e dolori ed è alleviato da antidolorifici e riposo per circa 8 giorni.